~Cerbero's Blog

Quando la follia si trasforma in bits…

La tv di un tempo

Proprio qualche giorno fa’, mentre ero in [tag]radio[/tag], ho messo la versione [tag]giapponese[/tag] di [tag]jeeg[/tag] [tag]robot[/tag] d’acciaio, e da li e’ partita la discussione sui [tag]cartoni animati[/tag] d’un tempo, l’uomo [tag]tigre[/tag], Yattaman,  Ken il Guerriero, Gigi la trottola, DevilMan, Ranma 1/2, e molti altri che non sto qui ad elencare, perche’ sono famosissimi.

Ora che cartoni animati fanno? [tag]Pokemon[/tag], Digimon, e altri che manco conosco, per scelta.

Io sono un amante dei cartoni animati, e nonostante ora sia cresciuto, e il tempo che posso dedicare a guardare la [tag]tv[/tag] e’ limitato, questa tipologia di [tag]intrattenimento[/tag] penso sia la cosa piu’ spassosa e pulita che oggi come oggi si possa guardare e far guardare ai [tag]bambini[/tag].

Che altro dire, speriamo che prima o poi chi cura i palinsesti delle tv, faccia funzionare la testa e rimetta dei classici, se cosi’ li vogliamo chiamare, dell'[tag]animazione[/tag] vecchio stampo…

Arturo

3 pensieri su “La tv di un tempo

  1. Ciao Arturo, ero venuto per ricambiare la visita, ed ho trovato il tuo blog molto interessante, soprattutto questo post. Sono d’accordissimo! Ricordo che i cartoni che guardavamo noi, Ken il guerriero, Holly e Benjy, I cavalieri dello zodiaco, Dragon Ball, per lo più trasmessi dalla mitica TeleNorba, erano di gran lunga migliori a quelli di adesso. Per me avranno sempre la dignità di un’opera letteraria, perchè i persoaggi erano degli esempi, dei modelli a cui ispirarsi. Quelli di oggi, invece sembrano creati per scopi soltanto commerciali, per vendere la linea scuola dei digimon, o i pupazzetti dei pokemon. Io, e penso anche tu e tutti quelli crescitui con quei cartoni, ci ricorderemo sempre dei nostri “modelli”. Mi chiedo cosa ricorderà la generazione che cresce con questi cartoni …
    Scusa se mi sono dilungato un po’ troppo! Ciao!

  2. ma che bella sorpresa 🙂
    non mi aspettavo una visita cosi’ immadiata…
    bhe che dire, il post e’ chiaro, e tu chiarisci ancora meglio quella che e’ la mia idea.
    Cosa rimarra’ alla generazione dai cartoni animati fatti al computer, senza un reale senso? Beh penso niente… ed e’ questo il problema fondamentale…

    Non ti sei allungato, potevi andare anche oltre senza problema, ci si becca presto! e se senti/vedi Davide salutalo da parte mia 😉

  3. Sentire/vedere Davide è un problema … non a caso lo chiamiamo, tra l’altro, il “latitante”. Di recente è stato poco bene, è anche passato in ospedale, poi è sceso, e credo che sia ancora a Tursi, ma … chi può dirlo? 😉

Rispondi a Pietro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto