Cultura & Societa'

Trenord fail

13 dicembre 2012

E siamo a 4 giorni di calvario per i pendolari che viaggiano in Lombardia, Trenord continua a fallire e a dare la colpa al software di gestione treni e turnistica Goal Rail che a detta loro ha dato problemi con l’inizio del suo utilizzo e il passaggio all’orario invernale e l’apertura della nuova tratta S9 Seregno – Saronno.

A parte il fatto che se oggi chiedi ad un bambini di 5 anni, ti dice che prima di fare qualsiasi cambiamento bisogna testarlo e non lanciare il tutto in produzione senza essere certi che funzioni bene, ma la cosa assurda e’ che a ben 4 giorni dall’inizio di questi continui disservizi iniziati il 9 dicembre non se ne viene a capo e si continua ad avere cancellazioni e ritardi che vanno da 5 a chissa’ quanti minuti.

La cosa che mi sta particolarmente sui cosi’ detti, e’ il fatto che l’abbonamento ed i biglietti continuano ad aumentare, il servizio e’ sempre lo stesso, treni strapieni e sporchi, aria fredda anche con 2° fuori, oltre al fatto che con l’apertura della nuova tratta su quella classica sono stati recuperati i treni del dopoguerra con la relativa qualita’ che ne consegue…

Oggi ho visto che a Cadorna c’erano i tornelli aperti, un “contentino” ai pendolari che non hanno avuto la necessita’ di timbrare, ma controllori, per fortuna loro non se ne vedono, e le informazioni sono sempre poche e date troppo tardi.
Si legge sui giornali che ci sara’ un rimborso e qualche politico alla regione ha chiesto di far viaggiare tutti gli abbonati gratis per il mese di Gennaio… ed io dico sticazzi, soltanto? Il disservizio di 4 giorni (ad oggi) vale 51 euro del mio abbonamento? Beh direi no, infatti sul sito della Codacons dicono che stanno organizzando una Class Action contro Trenord per richiedere un risarcimento per tutti gli abbonati/possessori di biglietti che in questi giorni  hanno subito disservizi.
Personalmente ho gia’ inviato una mail chiedendo informazioni su come procedere, la cosa da fare e’ conservare le ricevute dell’abbonamento o i biglietti, e questi ce li ho! Vedremo come va…

Nel frattempo ho deciso che fino alla fine del mese, nel caso passi un controllore la mia risposta sara’: “Ripassi tra 30 minuti perche’ il mio abbonamento e’ in ritardo”, se e solo se arrivano i Carabinieri allora gli faccio vedere il mio abbonamento regolare.
Lo so’ che forse loro non c’entrano nulla, ma in quel momento rappresentano Trenord e per me basta quello. Dovrebbero farlo tutti allora si che probabilmente le cose migliorerebbero…

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

Rispondi