Cultura & Societa' My Life Varie

Momento morto…

11 maggio 2006

Effettivamente il titolo rende a pieno l’idea, pensavo ad un titolo adatto, e tornando indietro nel tempo mi e’ venuto in mente questo “momento [tag]morto[/tag]”. Vi e’ una concentrazione di influssi negativi che sembrano non voler proprio andare via, sembra una [tag]coalizione[/tag] contro la mia persona, e qui ci va proprio un bel “che [tag]culo[/tag]!”

Oggi avrei dovuto ricevere i viveri, e come al solito per la tanta fortuna che ho, il pacco non e’ arrivato, non fidarsi mai di [tag]poste italiane[/tag], l’incompetenza e poca [tag]informazione[/tag] per non dire disinformazione che hanno e’ allucinante, il pacco in consegna da 12h e loro non sanno chi, come, quando, dove contattare per avere informazioni… e dicevano che con la privatizzazione certe cose non sarebbero capitate, fanculo!

Spera personale, piu’ personale, meglio lasciar stare, qui si tratta di affittare un [tag]kamikaze[/tag] per farlo esplodere.

Ma andiamo avanti, ultimamente, almeno per quello che mi riguarda sono spariti, se cosi’ vogliamo dire, dei punti stabili e di “[tag]riferimento[/tag]” (notare le virgolette) che avevano dei ruoli ben precisi, nella [tag]cultura[/tag] mia, e di tutti quanti, di chi sto parlando? Del [tag]Papa[/tag] e del [tag]Presidente della repubblica[/tag], posti ricoperti a mio avviso da grandi uomini. Sara’ che ci sono cresciuto, col papa di piu’, e che ora ho una maturita’ e una visione delle cose mia, pero’ ammetto che tali ruoli vederli ricoperti da persone con le quali si ha “poca confidenza” non e’ il massimo.

Ad ogni modo, spero per me, che tutto trovi la retta via, anche se la vedo MOLTO difficile…

Che vita di merda…

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

Rispondi